Ruinart

Le origini

La Maison Ruinart venne fondata il 1° settembre 1729 da Nicolas Ruinart, su impulso dell’incredibile intuzione di suo zio, il dotto monaco benedettino Dom Thierry Ruinart, il quale presagì un brillante futuro per il nuovo “vino con le bollicine” prodotto nella sua regione nativa – lo Champagne – e adorato dalle corti reali d’Europa.

La creazione della Maison Ruinart coincise con l’alba dell’Illuminismo in Francia e dell’art de vivre francese. In Francia nacque una cultura improntata alla bontà e alla bellezza, che prediligeva gusti raffinati ed eleganti, leggeri e sofisticati. Le cuvée Ruinart vi trovarono naturalmente posto.

La Maison, costantemente alla ricerca dell’eccellenza e dell’assoluto, scelse lo Chardonnay, un vitigno raro e delicato, come filo conduttore per tutte le sue cuvée.

vai alla homepage